0 Shares 636 Views
00:00:00
18 Sep

Tangenti, Squeri (fi): non condivido Gelmini, rimetto mio mandato provinciale

Ott 16, 2015
0 637

(OMNIMILANO) Milano, 16 OTT – “Caro Presidente, ho sempre creduto nelle battaglie che abbiamo combattuto e per questo non posso rimanere indifferente allo svilimento di quei valori che hanno mosso la nostra azione politica. È quello che sta accadendo oggi, con la coordinatrice regionale del nostro movimento che, in un’intervista al Corriere della Sera, arriva a mettere in discussione quel garantismo che ci ha sempre animati e addirittura ad escludere l’esistenza e il potere di quella parte di magistratura politicizzata di cui proprio Lei, Presidente, è stata ed è la prima vittima”. E’ questo uno dei passaggi della lettera inviata a Silvio Berlusconi dal parlamentare lombardo Luca Squeri in seguito all’intervista rilasciata oggi da Mariastella Gelmini sulla vicenda Mantovani. “Tra le righe di questa intervista – prosegue Squeri – è palese la presa di distanza nei confronti di chi meriterebbe invece una difesa forte e tenace. Chiunque abbia letto gli atti dell’inchiesta, infatti, non può non accorgersi che l’arresto di Mantovani è totalmente illegittimo. Per tutti questi motivi, non condividendo la guida di Forza Italia lombarda, non posso che rimettere nelle Sue mani l’incarico di coordinatore di Forza Italia per la provincia di Milano”. red 161614

You may be interested

PER UN NUOVO ANNO INSIEME. GLI AUGURI DI MARIO MANTOVANI
Editoriale, Video
0 shares640 views

PER UN NUOVO ANNO INSIEME. GLI AUGURI DI MARIO MANTOVANI

Redazione - Dic 27, 2019

Col Natale appena trascorso, e il nuovo anno ormai alle porte, Mario Mantovani ha voluto condividere con noi un video-messaggio augurale rivolto a…

Ogni otto ore un innocente va in galera. Lo ripeta con noi, presidente Roberto Fico: ogni otto ore.
La nostra battaglia di verità, Primo Piano
0 shares1031 views

Ogni otto ore un innocente va in galera. Lo ripeta con noi, presidente Roberto Fico: ogni otto ore.

Redazione - Dic 16, 2019

Sulle ingiuste detenzioni e i numeri abnormi della carcerazione (spesso) preventiva abbiamo già parlato di recente, sulle colonne virtuali de La Nostra Verità.…

27.000 persone arrestate in Italia- dal 1992 ad oggi- e poi assolte
Editoriale, Primo Piano
0 shares1814 views

27.000 persone arrestate in Italia- dal 1992 ad oggi- e poi assolte

Redazione - Nov 28, 2019

Provate a pensarci, a pronunciare solamente il numero: 27.000. Scriviamolo in lettere: ventisettemila. Una cittadina di media grandezza. E sapete a cosa ci…

Most from this category