0 Shares 6259 Views
00:00:00
21 Jan

Sbatti la tangente in prima pagina. E la verità, invece?

Feb 24, 2017
0 6260

Processo Mantovani: tangenti. Oppure ‘Tangenti, processo Mantovani’. Agenzie stampa e quotidiani lo ripetono come un mantra, da molti mesi. Peccato, davvero peccato, che Mario Mantovani non sia accusato di aver percepito alcuna tangente, nell’ambito del processo che si sta celebrando al Tribunale di Milano.
E’ una questione nominalistica? E’ una questione giuridica? E’ una questione di buon gusto?
No,
è una questione di verità.
E di menzogna, se si diffonde reiteratamente quella che, a tutti gli effetti, è una palese alterazione della verità.
La Nostra Verità pubblica pertanto la lettera che i difensori di Mario Mantovani hanno inviato al quotidiano La Repubblica, dopo la pubblicazione di un articolo dello scorso 23 febbraio.
Sono parole che fanno riflettere, amaramente, di come troppo spesso si giochi- sulla pelle già provata degli imputati- una battaglia senza esclusione di colpi, con l’informazione e i media che purtroppo non esercitano, sino in fondo, la funzione che è loro propria. Ossia alzare cortine fumogene attorno alle menzogne e alle falsità. E non occultare, in modo più o meno subdolo, la verità.

Gentile Direttore,
le scriviamo in merito e in relazione all’articolo apparso oggi sull’edizione milanese del vostro quotidiano, dal titolo ‘Processo Mantovani:Tangenti ai funzionari per poter lavorare’, a firma Sandro De Riccardis.

Vorremmo, a riguardo, precisare il contenuto di alcune delle notizie contenute nel pezzo. Anzitutto, Alberto Brera- e pertanto tutte le dichiarazioni rese ieri in aula ieri- è un teste ascrivibile interamente ad un altro filone processuale, che non vede coinvolto né il nostro assistito né alcuno dei suoi collaboratori.

Riteniamo sia una precisazione importante. Prova ne sia il fatto che la difesa di Mario Mantovani non ha ritenuto neppure opportuno formulare una sola domanda a Brera. E neppure il Pubblico Ministero- nel corso dell’interrogatorio- ha MAI messo in relazione Mario Mantovani con i fatti su cui Brera ha reso la propria testimonianza.

mantovanidue

V’è poi una questione di ben altro e più importante spessore, oseremmo dire di carattere terminologico sul piano strettamente giudiziario ma ovviamente anche sostanziale. Come abbiamo già infatti dichiarato più volte, in nessun atto della Procura di Milano viene mai accostata l’ipotesi o la mera formulazione lessicale di TANGENTI alla persona di Mario Mantovani nell’assolvimento dei suoi compiti istituzionali, come Vicepresidente o assessore alla Salute di Regione Lombardia.
Ed invece la parola ‘tangenti’ viene costantemente accostata- cagionandole un evidente e grave danno d’immagine, che la Suprema Corte di Cassazione ha già evidenziato come penalmente perseguibile- alla sua persona, come si vuol far intendere nella costruzione dell’articolo (ed anche dalla foto scelta a corredo del pezzo), dove infatti le parole ‘Mantovani’ e ‘tangenti’ sono contenute nel titolo stesso. Le chiederemmo pertanto la cortesia di pubblicare questa nota, per il completo ristabilimento dei fatti e per aderire più fedelmente ad un principio che viene prima di ogni ricostruzione processuale o di carattere giuridico: la verità.
Distintamente.

Avvocato Guido Calvi
Avvocato Roberto Lassini

You may be interested

PER UN NUOVO ANNO INSIEME. GLI AUGURI DI MARIO MANTOVANI
Editoriale, Video
0 shares72 views

PER UN NUOVO ANNO INSIEME. GLI AUGURI DI MARIO MANTOVANI

Redazione - Dic 27, 2019

Col Natale appena trascorso, e il nuovo anno ormai alle porte, Mario Mantovani ha voluto condividere con noi un video-messaggio augurale rivolto a…

Ogni otto ore un innocente va in galera. Lo ripeta con noi, presidente Roberto Fico: ogni otto ore.
La nostra battaglia di verità, Primo Piano
0 shares287 views

Ogni otto ore un innocente va in galera. Lo ripeta con noi, presidente Roberto Fico: ogni otto ore.

Redazione - Dic 16, 2019

Sulle ingiuste detenzioni e i numeri abnormi della carcerazione (spesso) preventiva abbiamo già parlato di recente, sulle colonne virtuali de La Nostra Verità.…

27.000 persone arrestate in Italia- dal 1992 ad oggi- e poi assolte
Editoriale, Primo Piano
0 shares1116 views

27.000 persone arrestate in Italia- dal 1992 ad oggi- e poi assolte

Redazione - Nov 28, 2019

Provate a pensarci, a pronunciare solamente il numero: 27.000. Scriviamolo in lettere: ventisettemila. Una cittadina di media grandezza. E sapete a cosa ci…

Most from this category